Parker Italia

Come scegliere il raccordo industriale più adatto alle proprie esigenze?

raccordiNel settore dei circuiti a bassa pressione, l'elevato numero di applicazioni ha portato allo sviluppo di un'ampia gamma di raccordi pneumatici e industriali. Questa enorme diffusione ha contribuito ad ampliare la scelta e, al tempo stesso, a creare un problema: quello relativo alla modalità di selezione del prodotto più adatto alle proprie esigenze.

Evoluzione dei raccordi pneumatici

I materiali impiegati per i raccordi sono sempre stati l'ottone e l'acciaio inossidabile. Con lo sviluppo di nuove leghe e tecniche di trattamento delle superfici, le loro prestazioni sono migliorate.
Ad esempio, un raccordo può essere prodotto nelle varianti in acciaio inossidabile 303 o 316L; l'ottone nichelato ha fatto sì che aumentasse il numero di applicazioni in cui utilizzare questi materiali.

Attualmente, oltre ai raccordi tradizionali, ne sono stati sviluppati diversi in polimero tecnico, ampliando così la gamma di soluzioni disponibili.

Sono stati anche elaborati materiali di tenuta capaci di soddisfare i requisiti di trasporto di fluidi differenti (aria, acqua, lubrificanti, olio, etc.). La guarnizione garantisce la tenuta del sistema; pertanto, deve essere pienamente compatibile con il fluido trasportato e l'ambiente del sistema operativo. L'ampia scelta di materiali consente, anche in questo caso, di ampliare le possibilità di utilizzo e migliorare le prestazioni, soprattutto a lungo termine.

Un altro aspetto da tenere in considerazione è il collegamento con gli altri componenti del sistema (specialmente con i tubi). Le tecnologie di bloccaggio dei tubi sono migliorate facendo in modo che oggi sia possibile scegliere fra quattro tecniche principali:
-    pinza o anello di bloccaggio per i raccordi a innesto rapido;
-    raccordi portagomma o compressione per i raccordi universali.

Ogni sistema presenta vantaggi e limiti a seconda dell'applicazione specifica. Tutte queste migliorie hanno contribuito a rendere più efficienti i raccordi pneumatici affinché soddisfino i requisiti fisici più severi e si adattino agli ambienti più aggressivi. Pertanto, la proliferazione di potenziali prodotti ha fatto sì che quella della scelta sia una fase essenziale e strategica nell'ottimizzazione dell'assemblaggio. Per chi si occupa di progettazione dei sistemi sorge adesso un altro problema: come scegliere il prodotto migliore per il sistema in questione?

Quali sono i criteri da tenere in considerazione al momento di effettuare la scelta?

Nella scelta del prodotto più adatto alle proprie esigenze, ogni persona si lascia guidare dalle preferenze e dall'esperienza acquisita. Tuttavia, esistono regole universali a cui è necessario attenersi se si vuole evitare di commettere errori basilari. Nella scelta di un raccordo a bassa pressione, sono sei gli aspetti da considerare:

come scegliere raccordi

1. Ambiente di applicazione

Per ambiente, si intendono non solo le condizioni atmosferiche nelle quali verrà usato il raccordo, ma anche la qualità dell’aria, la temperatura ambiente, gli spruzzi di sostanze chimiche o il contatto con le stesse (ad esempio, i detergenti), il rischio di shock elettrico,
le particelle (ad esempio, scintille e schegge), etc.

2. Condizioni di utilizzo e prestazioni

Questo punto riguarda ciò che l'utente si aspetta dal prodotto. Quali sono i requisiti in termini di pressione, temperatura, portata, vibrazioni e altre sollecitazioni fisiche che il raccordo deve sopportare durante il funzionamento. Naturalmente, le prestazioni di tenuta sono un altro fra i parametri fondamentali da tenere in considerazione.

3. Tipologia del fluido trasportato

Per ragioni di compatibilità e per evitare il danneggiamento del raccordo (O-Ring, corpo, etc.), è essenziale conoscere perfettamente la tipologia del fluido trasportato, specialmente se si tratta di un liquido con additivi.

4. Altri componenti del sistema

Un raccordo è parte di un insieme di componenti che, nel loro complesso, danno luogo a un circuito. Tubi, valvole, accoppiatori, pistole di soffiaggio ed altri componenti devono possedere le medesime proprietà del raccordo. Un componente non può essere separato dal circuito né dal punto di vista tecnico né in termini di prestazioni fisiche.

5. Norme di sicurezza e specifiche di mercato

Alcune aree di applicazione o applicazioni specifiche sono disciplinate da norme giuridiche e operative (alimenti, applicazioni medicali, etc.). Direttive e regolamenti di questo tipo devono essere tenuti in considerazione.

6. Qualità e servizi del produttore

Occorre sempre ricordare chi è il fornitore del prodotto. È il produttore? Quali sono i suoi tempi di consegna? Opera a livello nazionale o internazionale? Quali opzioni offre per la risoluzione di problemi e la fornitura di ricambi o componenti aggiuntivi/sostitutivi una volta realizzato il sistema? Quali sono i sistemi di qualità messi in atto (ISO 9001, ISO/TS 16949, etc.)? Quali opzioni di monitoraggio è in grado di offrire?

La scelta del produttore si ripercuote inevitabilmente sulla qualità del prodotto e sui servizi.

Scelta del raccordo industriale più adatto alle proprie esigenze

Attenendosi a ogni singolo criterio fra quelli elencati sopra, sarà senz'altro possibile selezionare il prodotto che meglio soddisfi i propri requisiti specifici.

Per rendere più completa questa presentazione, vi suggeriamo di scaricare il nostro White Paper (documentazione tecnica) "6 consigli degli esperti su come scegliere il raccordo pneumatico più adatto alle proprie esigenze", nel quale ciascun criterio viene preso in esame e approfondito allo scopo di facilitare la progettazione, l'installazione e la manutenzione dei circuiti pneumatici.

Questo blog post è stato scritto con il contributo di Erwann EVIN, PMC Product Data Specialist, Parker Hannifin Division Fluid System Connector Europe

Se ti è piaciuto questo post, forse potrebbe anche interessarti:

Scelta di raccordi e tubi flessibili idraulici più semplice

Sicurezza a media pressione - Non tutti i tubi sono uguali tra loro

Come scegliere un tubo push lok a bassa pressione

Categorie
Post Recenti dell'Autore

Il valore del rapporto tra le Applicazioni IoT e la Marketing Strategy

Quando si affronta il tema della tecnologia a supporto del mondo IoT, la quantità di documentazione e materiale disponibile è pressoché inesauribile. Bisognerebbe però discutere su un argomento che ha...

Tre modi per migliorare l'utilizzo della tua valvola proporzionale

Le valvole proporzionali che utilizzano la potente tecnologia Voice-Coil Drive sono utilizzate in applicazioni dove vengono richieste alte portate utilizzando valvole di dimensione ridotta. Benchè la...

Perchè conviene sempre installare i filtri a coalescenza in coppia

In un impianto di produzione industriale, i filtri a coalescenza sono probabilmente i componenti più importante per la rimozione dei contaminanti presenti in un sistema di aria compressa. Trattano...
Commenti

Hai domande su prodotti o servizi Parker? Contattaci per ricevere assistenza!

Note to Come scegliere il raccordo industriale più adatto alle proprie esigenze?

Lascia un commento





Captcha