Parker Italia

Come un'applicazione definisce la scelta del tubo più adatto

hose411Quando si seleziona un tubo idraulico la prima cosa da fare è analizzare attentamente l’applicazione. Questa determina le modalità di utilizzo del tubo idraulico e quindi ha un impatto diretto sulla selezione. Alcuni dei quesiti da porsi sono:

  • L’installazione sarà in spazi ristretti?
  • Che tipo di macchinari saranno coinvolti?
  • L’assieme sarà soggetto ad abrasione?
  • Quali sono le condizioni ambientali

Ogni costruttore offre tubi pensati per una specifica applicazione come aspirazione e mandata, bassa temperatura, trasporti, marino, refrigerante e Oil & Gas. Nel caso di tubi idraulici alcuni aspetti possono essere preferiti rispetto ad altri in funzione dei requisiti dell’applicazione.

Raggio di Curvatura

Per esempio, se l’applicazione richiede un raggio di curvatura stretto, sarà necessario un tubo con un raggio di curvatura dimezzato rispetto al requisito dello standard di riferimento o addirittura inferiore. Questa tipologia di tubi può essere installata in spazi ristretti, inoltre, ha una maggiore flessibilità ed un migliore comportamento a fatica. La velocità con cui possono insorgere problemi di fatica dipende dal raggio con cui il tubo viene piegato e dalla frequenza. Parker Hose Product Division offre un range completo di tubi idraulici con un raggio di curvatura dimezzato rispetto alla richiesta SAE quali, ad esempio, 787 e 797.

raggiocurvatura

Abrasione

Ci sono anche condizioni esterne da considerare. C’è rischio di abrasione? La maggior parte dei tubi idraulici hanno la parte esterna realizzata in neoprene. Se i tubi dovessero strisciare uno contro l’altro o contro parti del macchinario una carcassa resistente all’abrasione potrebbe essere un’opzione da considerare anziché il neoprene. I tubi idraulici tendono a rompersi quando lo strisciamento usura la copertura esterna andando ad esporre lo strato di rinforzo. L’usura riduce la capacità del tubo di contenere la pressione e portare allo scoppio dello stesso. Quindi per applicazioni in cui il tubo può incontrare superfici abrasive o essere soggetto a sfregamento si possono considerare rivestimenti rinforzati quali Tough e Super Tough. Utilizzando coperture Tough e Super Tough si semplifica l’assemblaggio riducendo il bisogno di guaine protettive.

Condizioni Ambientali

Raggi UV, ozono, acqua di mare, agenti chimici ed altri elementi aggressivi possono degradare prematuramente il tubo. Bisogna determinare se nell’ambiente ci sono elementi caustici che potrebbero permeare nella carcassa esterna andando ad arrugginire e/o corrodere lo strato di rinforzo. E’ necessario avere tubi in materiale sintetico che non reagisca alle condizioni ambientali.

Temperatura

I requisiti di temperatura sono un altro fattore ambientale che va considerato. I produttori progettano tubi con determinati range operativi. Ci sono versioni di tubo pensate per operare a temperature artiche (-56°C) e a temperature molto alte (+150°C). E’ importante ricordare che le temperature operative del tubo dipendo anche dal fluido.

Compatibilità Chimica

Durante l’analisi dell’applicazione è necessario considerare anche la compatibilità chimica di condotta interna, rivestimento, raccordi e O-ring. Per esempio potrebbe eserci un fluido particolare che richiede una specifica mescola. Generalmente i fluidi idraulici a base minerale sono compatibili con la maggior parte dei tubi. La maggioranza dei tubi idraulici hanno la condotta in nitrile e la carcassa in neoprene ma è importante valutare i requisiti della compatibilità chimica dell’applicazione quando si seleziona il tubo. Ogni produttore dovrebbe avere un documento relativo alla resistenza chimica di ogni tubo e raccordo della propria gamma.

Clicca qui per le linee guida Parker sulla resistenza chimica.

Ambiente Circostante

Considera l’ambiente circostante. L’immagine all’inizio dell’articolo mostra una piattaforma al lavoro sui dei cavi elettrici. In questo tipo di applicazione bisogna evitare che l’elettricità possa essere condotta verso il macchinario ed è quindi importante utilizzare tubi in materiale sintetico non conduttivo.

Standard Normativi

Infine bisogna verificare se l’applicazione richiede che i macchinari e quindi i tubi idraulici all’interno soddisfino determinate norme quali SAE, ISO, USCG, EN.

 

matteo ferrari  Matteo Ferrari

  Fluid Connectors Account Manager - Parker Hannifin Italy Srl

 

 

 

Forse ti potrebbe interessare:

Come garantire longevità e prestazioni per un tubo industriale

Il nuovo tubo per le operazioni di bunkering

Il tracciamento tubi PTS

Categorie
Post Recenti dell'Autore

Proteggi il tuo processo dalle contaminazioni da mycoplasma

La chiusura di un’azienda produttiva, lo stop di produzione per un prodotto chiave, i pazienti incapaci di accedere a farmaci vitali, il crollo del profitto... le conseguenze di una contaminazione...

Come migliorare l’efficienza del processo di avvolgimento delle bobine di acciaio

Un metodo comune per l’avvolgimento e lo svolgimento delle bobine di acciaio processato è l’avvolgimento centrale. I sistemi di avvolgimento sono tipicamente azionati da motori elettrici a velocità...

Comfort del paziente sotto tutti i punti di vista

I servomotori e gli azionamenti di Parker Hannifin assicurano movimentazioni affidabili e precise ai tavoli radiografici Helios DRF. Individuare esattamente che cosa non funzioni come...
Commenti

Note to Come un'applicazione definisce la scelta del tubo più adatto

Lascia un commento





Captcha