Parker Italia

Tecnologia dei Manifolds con raccordi integrati – Perché accontentarsi?

La filettatura conica può risentire di un innesto della filettatura limitatoGarantire connessioni prive di perdite nelle linee ad impulso verso i manifolds in applicazioni che utilizzano flussometri a pressione differenziale è un compito che mette a dura prova i tecnici addetti alla strumentazione da oltre un secolo. Dobbiamo risalire al 1910, anno in cui fecero la loro comparsa le primissime installazioni a piastra dotate di orifizio, che comportavano ben 33 connessioni e 16 tratti di tubi. Grazie allo sviluppo dei Manifold con i raccordi integrati, le installazioni di oggi spesso richiedono solo due connessioni per tubi. Garantire l'integrità a lungo termine di queste connessione, tuttavia, rimane una questione controversa.

I primi Manifolds sul mercato utilizzavano filettature coniche NPT per le connessioni ai tubi. Malgrado sia una vera e propria disgrazia per gli installatori, questo tipo di tecnologia continua a essere ampiamente utilizzata al giorno d'oggi e la maggior parte dei fabbricanti di Manifold la offre come opzione. Ma attualmente sono disponibili tecnologie di connettori per tubi di gran lunga migliori.

Svantaggi delle filettature coniche

A differenza dei raccordi per tubi del tipo a compressione con una o più bussole, i raccordi con filettatura conica fanno affidamento sui filetti stessi per fornire la tenuta. Durante la realizzazione della connessione, filettature con diametri progressivamente maggiori sul raccordo vengono compresse su filettature con diametri progressivamente minori sul Manifold, fino a che non resta più spazio tra le creste e il fondo dei filetti; in questo modo si forma un'efficace tenuta metallo su metallo.

I raccordi a filettatura conica NPT sono popolari perché sono relativamente economici, ma presentano anche evidenti svantaggi. I raccordi non possono essere facilmente installati con una coppia specifica, per cui risulta fin troppo facile incrinare o distorcere il componente femmina applicando una coppia eccessiva o, al contrario, applicare una coppia insufficiente, con la conseguente formazione di potenziali percorsi di perdita dovuti all'incorretta aderenza della filettatura. Inoltre è sempre presente un gioco minimo della filettatura dovuto alle tolleranze di produzione, il che significa che se il raccordo non viene serrato fino al punto in cui la deformazione dei filetti crea una tenuta metallo su metallo, si creerà un percorso di perdita a spirale. In più a causa dei limiti di lavorazione superiore e inferiore delle filettature coniche NPT, si potrebbero ottenere solo due giri di innesto della filettatura in una connessione assemblata; il modo più affidabile per evitare questo inconveniente consiste nell'uso, se possibile, di una coppia abbinata di componenti maschio e femmina prodotti dallo stesso fabbricante.

Un altro grosso svantaggio dei raccordi NPT è dato dal fatto che il loro orientamento radiale non può essere facilmente regolato senza compromettere l'integrità della connessione.

La maggior parte degli installatori di raccordi NPT ricorre a un sigillante per filettature per evitare perdite. Questo include solitamente un fluido che trasferisce una mescola di riempimento nei filetti e quindi si indurisce. Purtroppo non tutti i sigillanti fungono da lubrificante ed è anche molto facile applicarli in modo non corretto. Una quantità eccessiva di sigillante può provocare contaminazione del sistema, che a sua volta può portare a valvole fuori sede o linee ostruite, mentre una quantità insufficiente può causare il grippaggio (saldatura a freddo) delle filettature durante l'installazione, il che richiederà la sostituzione dell'intero sistema di tubi e Manifold. Un ulteriore problema consiste nel fatto che il raccordo non può essere regolato una volta che il sigillante si è indurito.

Un popolare approccio alternativo è l'uso di nastro in PTFE come sigillante. Questo funge anche da lubrificante durante l'assemblaggio e semplifica la connessione più stretta di raccordi con filettatura conica, anche se può comportare un serraggio eccessivo. Un altro problema del nastro in PTFE è dato dal fatto che tende a sfilacciarsi, dando origine alla contaminazione del sistema. Per questo motivo il suo uso viene spesso vietato nei sistemi che includono strumentazione sensibile.

PTFree connectPTFree 2

 

 

 

 

 

 

 

 

Il sistema PTFree connect di Parker è disponibile per tutti i tipi di Manifold

Oggi Parker offre due soluzioni di connessione per i Manifold, PTFree connect e il raccordo INVERTED A-LOK , che eliminano completamente l'esigenza di filettature coniche, del nastro in PTFE o del sigillante per filettature.

PTFree connect™

Il nostro sistema PTFree connect fornisce un metodo semplice per collegare le linee d'impulso ai Manifold senza comportare l'uso di filettature coniche, nastro in PTFE o sigillante per filettature. Disponibile come opzione per ogni tipo di blocco valvole per Manifold prodotti da Parker, PTFree connect offre diverse versioni in grado di contenere misure di tubi metriche da 6 a 12 mm e misure imperiali da 1/4 a 1/2 pollice.

I Manifold dotati di sistema PTFree connect sono esattamente identici alle loro controparti standard, tranne per il fatto che i loro attacchi di ingresso e uscita e scarico/test possono essere dotati in fabbrica di adattatori maschi, forniti completi con un dado e una o più bussole preassemblati. La filettatura (parallela/cilindrica) sull'adattatore maschio viene avvitata sul collettore e utilizza lo stesso tipo di rondella di guarnizione in acciaio inox delle teste delle valvole, fornendo una connessione a prova di bolle e perdite in condizioni di alta pressione. L'adattatore viene saldamente bloccato tramite una camma o un meccanismo basato su piastra di bloccaggio. Abbiamo utilizzato questo tipo di connessione più di un milione di volte, così da essere certi di offrire un sistema comprovato e affidabile.

L'installazione dei collettori PTFree connect è semplice. È possibile utilizzare una grande varietà di elementi di connessione, tra cui raccordi diritti, a gomito e a T, e tutti i componenti angolati possono essere liberamente ruotati in modo da agevolarne il posizionamento sicuro. E se qualcosa va storto durante l'installazione, l'elemento sacrificale è l'adattatore maschio anziché il Manifold/valvola, per cui il costo dell'azione correttiva è notevolmente inferiore a quello di qualsiasi altro tipo di connessione.

Più recentemente abbiamo sviluppato i raccordi INVERTED A-LOK, progettati appositamente per la connessione diretta di linee d'impulso ai Manifold. Similmente al nostro sistema PTFree connect , anche in questo caso vengono eliminate le filettature coniche e l'esigenza di nastro in PTFE o sigillante per filettature, ma in più non sono necessari adattatori: il tubo viene infatti montato direttamente sul Manifold. Ciascuno dei due attacchi del Manifold forma la metà femmina di un connettore e viene lavorato con un orifizio a forma di cono e una filettatura parallela (non conica) standard. Ciascun componente maschio include un tubo e un dado invertito, che presenta filettature sulla sua superficie esterna, che sposta in avanti due bussole durante il montaggio; la tenuta a pressione vien fornita dalla bussola anteriore e non dalle filettature del connettore.

raccordi inverted

I raccordi INVERTED A-LOK semplificano le connessioni dirette al Manifold

Un vantaggio chiave dei nostri raccordi INVERTED A-LOK  è dato dal fatto che la tubazione non viene girata durante l'installazione. Tutti i movimenti vengono trasmessi in modo assiale al tubo. Poiché non è presente movimento radiale del tubo, questo non è sottoposto a sollecitazioni e la sua integrità meccanica non viene compromessa. Questi raccordi sono adatti per tubazioni sia a pareti sottili che spesse, possono essere utilizzati con un'ampia varietà di materiali per tubi e contemplano ripetuti smontaggi e rimontaggi. Tuttavia richiedono ugualmente un'attenta installazione. Se il cono interno riporta danni, il blocco Manifold dovrà essere sostituito. A causa della foratura trasversale nel blocco, la tecnologia non è disponibile per tutti i tipi di Manifold.

Categorie
Post Recenti dell'Autore

Tre mosse per evitare costosi tempi di fermo macchina negli impianti di aria compressa

I componenti pneumatici rivestono un ruolo critico nell'automazione industriale e nel controllo del movimento, e ciò vale in quasi tutti i settori. Pulita, versatile e potente, l'aria compressa viene...

Oltre l'acciaio inossidabile: leghe resistenti alla corrosione nell'industria Oil & Gas

Dalle apparecchiature chirurgiche, alle padelle per la cucina, ai grattacieli, l'acciaio inossidabile ha trasformato il mondo come lo conosciamo oggi. L'acciaio inossidabile è presente nella...

I vantaggi di un accesso rapido e facile all'assistenza per accumulatori

L'industria moderna chiede ben più che la semplice vendita di prodotti ai suoi fornitori. I fornitori di tecnologia di oggi, devono supportare i propri clienti con servizi mirati accessibili...
Commenti

Hai domande su prodotti o servizi Parker? Contattaci per ricevere assistenza!

Note to Tecnologia dei Manifolds con raccordi integrati – Perché accontentarsi?

Lascia un commento





Captcha